affettoCari amici del Web,

oggi vorrei parlarvi dell’Affetto.

La volta scorsa vi ho parlato dell’Amicizia oggi dell’Affetto la prossima volta dell’Amore.

Ho scelto questi tre sentimenti, perché sono quelli che ci accompagnano nella vita di tutti i giorni e che non se ne parla più, come se fossero un po’ scomparsi.

L’affetto è un sentimento che dà tanto a chi lo dona ed ancora di più a chi lo riceve, cura tante persone, bimbi, anziani, amici, ed anche animali, l’affetto è qualcosa che ci riempie il cuore e ci far star bene.

Possiamo definire l’affetto un sentimento globale o meglio un sentimento che ne raccoglie molti altri. Perché l’attenzione all’altro, la capacità di prendersi cura di una persona, la disponibilità verso di essa, metterla al centro delle mie preoccupazioni, dei miei interessi e di tutte le emozioni positive, ne fa un sentimento globale.affetto

Un sentimento che ci trasforma in medici dell’anima e del corpo. Medici delle persone , degli animali, delle cose e di noi stessi. E’ dimostrato infatti, che le emozioni positive rilassano, producono benessere, rallentano la pressione arteriosa, mantengono lo stomaco sano e le difese immunitarie attive; il tutto ha una ripercussione sulla nostra salute. Le emozioni negative, invece, si tramutano in dolori intestinali, emicranie, ansia, insonnia e in un sistema immunitario generalmente debole.

E’ per questo motivo che l’affetto con tutto l’insieme delle sue emozioni positive è la migliore medicina al mondo.

Un abbraccio, un complimento positico, un sincero “conta su di me”, aiutano anima e corpo.

I romani erano soliti dire “mens sana in corpore sano”. Possiamo applicare questo principio non solo alla salute fisica ma anche alla salute globale che comprende il bene psicologico e spirituale e capiremo di essere in salute se aiutiamo gli altri e con grande affetto ci facciamo carico di persone, animali, cose e situazioni. Nella fatica della vita possiamo reagire in modi diversi con la vasta gamma dei sentimenti negativi o con l’affetto che abbiamo detto essere tutto l’insieme dei sentimenti positivi e scopriremo di essere aiutati nei momenti in cui ne abbiamo più bisogno.

L’affetto non si può comprare o vendere, neppure pretendere. Neanche noi possiamo darlo, se non esce dal profondo del nostro cuore. Tuttavia tutti abbiamo la capacità e la possibilità di dare affetto coltivando l’empatia e l’altruismo. Inoltre possiamo ricevere affetto, spesso in maniera del tutto inaspettata e da parte di persone insospettabili, sono i regali più belli che ci fanno la vita. Sarà un gesto molto umile ma possiamo, in caso di necessità, chiederlo. Nessuno ci negherà mai un sorriso.

Abbiate fiducia nella vita, e se anche qualcuno ritenesse di avere un suo destino, non ci mancherà mai la possibilità e la libertà di scegliere e se anche ci farà attraversare strade sconosciute e oscure a volte, ma ricche e profonde nei sentimenti.

Una raccomandazione: siate amici dei bambini. Essi hanno una grande fortuna di vedere tutto con occhi e cuore liberi. Essi hanno una forte energia, vi offrono un amore e un affetto estremamente puro e sincero.

affettoE degli anziani, che dire! Al tramonto della loro vita, indifesi, ci insegnano a non avere fretta e ci fanno ritrovare la saggezza, l’affetto dell’età che avanza, e quel pizzico di leggerezza, perché hanno vissuto di tutto e più niente li spaventa. Se li ascoltassimo impareremo dallo loro esperienze. Inoltre accolgono tutti come se fossero loro figli o nipoti e a volte non vi mollano più.

Spargete affetto a tutti, ogni giorno, regalate amore agli altri, perché lo stesso amore vi tornerà indietro, raddoppiato….ed è proprio questo il vero valore della nostra vita. Allora: una vita ricca di affetto a tutti!!!!

0

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi